thomas köner “tiento de la luz”

SoWhat

ThomasKoner_TientoDeLaLuz

Mutevole e sinuoso si  dipana il suono che fluisce dai sei omonimi movimenti che compongono “Tiento de la luz”, secondo atto di una trilogia iniziata con il glaciale “Tiento de las Nieves” e che si concluderà con il successivo “Tiento de la Oscuridad”. Thomas Köner prosegue la sua lunga ricerca focalizzata sulla restituzione emozionale di topografie al tempo stesso fisiche in quanto legate a luoghi geografici reali, ma soprattutto psicologiche, poiché ciò che egli crea è un’astrazione che filtra il dato concreto attraverso la sensorialità legata al suo impatto sulla mente dell’osservatore.

I paesaggi tracciati dall’artista tedesco sono costruiti attraverso l’utilizzo di sonorità elettro acustiche avulse  dalle dinamiche della mera cattura ambientale, che non avrebbe la capacità di definire il processo contemplativo nella sua totalità. Rispetto al precedente “Tiento de las Nieves”, incentrato su un unico strumento e sulla sua intersezione con uno scarno apporto elettronico, in questo nuovo capitolo…

View original post 194 altre parole